Sottobicchiere legge: “Il grande libro del Vermouth e dei liquori italiani”

Non c’è bicchiere di alcol senza un buon libro da leggere. Come diceva Alcmenone di Crotone già cinque secoli prima di Cristo, “l’uomo differisce dagli altri animali perché esso solo comprende; gli altri animali percepiscono, ma non comprendono”. Quindi, cerchiamo di sfruttare l’epifania che ci regala un buon vermouth, oggi in versione letteraria.

Il libro. Edito da EDT, Il grande libro del vermouth e dei liquori italiani è stato pubblicato l’8 novembre 2018. L’autore, Giustino Ballato, ha completato un lavoro di ricerca delle fonti documentarie sul più celebre dei vini aromatizzati. Ne sono usciti diversi aneddoti: i vini all’assenzio – i Wermutwein– della Germania del XV secolo; l’Oenologia toscana o sia Memoria sopra i vini ed in specie toscanidi Giovanni Cosimo Villifranchi (1773), in cui si parla del “Wermut” come “delizia delle Tavole” – qui il link all’opera originale, il passaggio citato a pagina 188 -; o come la Torino ottocentesca abbia reso immortale la bevanda ottenuta con vino, alcol, spezie, erbe e zucchero. Il vermouth torinese.

L’autore. “Mi interessava proporre al lettore un libro che fosse sì documentato, ma anche e soprattutto bello e piacevole da leggere: che controsenso, altrimenti, scrivere un testo noioso a proposito di qualcosa che dovrebbe servire a provare piacere, come bere un buon drink o centellinare un liquore raffinato?” Non poteva riassumere meglio, Giustino Ballato – profondo conoscitore di erbe, piante e liquori – il motivo per cui vale la pena scrivere racconti di prodotti, alcolici e non. Per piacere, per curiosità. Per passione. Una storia antica, come quella del vermouth, che è ancora viva sulle tavole e nelle coppe di tutto il mondo nel 2019. E che Ballato ha riportato a galla per illuminarci sul passato che beviamo in ogni sorso di vino, in ogni goccia di liquore.

Ultimo, ma non ultimo, se poi il vermouth qualcuno se lo volesse preparare in casa, in questo articolo per Vanity Fair  proprio Giustino Ballato spiega come prepararlo a casa!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close